Primavera 1, Sampdoria-Atalanta: le pagelle dei blucerchiati

Hutvagner 7,5: partita straordinaria quella giocata dal portiere ungherese: para tiri da ogni parte del campo e salva il risultato in numerose occasioni, soprattutto sul tiro molto ravvicinato di Kulusevski. Sul gol atalantino non può fare nulla, il colpo di testa del solissimo Heidenreich è molto angolato.

Doda 6: prestazione sufficiente per il terzino albanese che ben si comporta sulla propria fascia di competenza. Ogni tanto perde qualche pallone di troppo, ma spesso rimedia con contrasti vincenti.

Campeol 6,5: bella partita quella giocata dal terzino ex Milan che non concede nulla all’avversario di fascia e si fa vedere anche in zona offensiva con un paio di cross per i compagni.

Peeters 6,5: prestazione più che positiva per il centrocampista belga che giganteggia in mezzo al campo anche grazie alla propria prestanza fisica. Buoni anche i suoi passaggi, che difficilmente finiscono tra i piedi degli avversari.

Veips 6: partita difficile per la retroguardia blucerchiata, ma i difensori liguri sono riusciti a gestirla bene. Il difensore lettone riesce a respingere la maggior parte delle azioni offensive dei nerazzurri, soprattutto sui duelli aerei dove difficilmente esce sconfitto.

Farabegoli 6: partita simile a quella giocata dal compagno di reparto, bravo nei contrasti palla a terra. Un po’ troppe disattenzioni sui calci da fermo, come il resto della squadra, ma sufficienza comunque meritata. (78′ Sorensen Sv).

Benedetti 6,5: il centrocampista ex Spezia si conferma ancora una volta tra i migliori in campo: tanti dribbling ben riusciti e passaggi precisi per i compagni. L’unica piccola pecca la poca precisione davanti alla porta, ma questo gli si può perdonare.

Canovi 6: il centrocampista classe 2001 mette in mostra buone capacità di passaggio. Ogni tanto si fa rubare troppo facilmente il pallone, ma la sufficienza è comunque meritata.

Stijepovic 7: grande partita per il numero 9 blucerchiato che difficilmente si fa strappare il pallone quando ce l’ha al piede. Ciliegina di un’ottima prestazione è il pregevole gol siglato a metà primo tempo con uno scavetto su Carnesecchi.

Bahlouli 7: ottima prestazione anche per l’attaccante algerino che effettua numerose discese palla al piede anche partendo dalla propria metà campo e saltando gli avversari con dribbling ubriacanti. Precisi anche i suoi passaggi che, non sempre, i compagni riescono a sfruttare. (87′ Cabral Sv).

Prelec 6: partita sufficiente per l’attaccante sloveno che è bravo a tenere la palla e a far salire la squadra, ma non riesce ad essere pericoloso nei pressi dell’area avversaria. (58′ Yayi Mpie Sv).