Top 11 Primavera 2: i migliori della 4^ giornata

LEGGI ANCHE: I RISULTATI DEL PRIMAVERA 2

LEGGI ANCHE: LA CLASSIFICA DEL PRIMAVERA 2A

LEGGI ANCHE: LA CLASSIFICA DEL PRIMAVERA 2B

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale che anche per quest’anno raddoppia, con l’edizione dedicata al campionato Primavera 2, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi del seconda serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 4^ giornata del campionato Primavera 2 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Riccardo Novi (Ascoli) – L’Ascoli vince in casa contro il Foggia e non subisce gol, una prova positiva per l’estremo difensore marchigiano, che controlla tutte le difficili situazioni capitate nella sua area di rigore.

DIFENSORI

Alessio Ferrari (Carpi) – Partita chiusa senza subire reti quella degli emiliani contro la Salernitana. Tre punti importanti per morale e classifica, e prestazione più che positiva per il centrale, che non commette sbavature e disputa davvero un buon match.

Paolo Cerroni (Frosinone) – Da il la alla rimonta dei ciociari nella vittoria contro il Perugia, bravo nell’inserirsi e non lasciare scampo al portiere dei grifoni. Benissimo nella doppia fase, ha disputato una partita attenta e precisa.

Giacomo Righetti (Hellas Verona) – Insuperabile nella sfida contro il Brescia, una partita magistrale la sua che non lascia spazi agli attaccanti delle rondinelle. Chiude qualsiasi azione offensiva avversaria senza mai andare in difficoltà.

CENTROCAMPISTI

Tommaso Spaviero (Cremonese) – Altra partita importante per il trequartista grigiorosso che nella sfida contro il Parma è senza dubbio uno dei migliori in campo. Segna un gol e ne fa fare due, entrando di fatto in tutte le azioni da gol della sua squadra.

Mattia Zennaro (Venezia) – Suo il gol che decide il big match del girone A contro lo Spezia. Centrocampista a tutto tondo, bravo negli inserimenti e in fase difensiva. Un valore aggiunto per i lagunari sin qui.

Leonardo Mazza (Bologna) – Ancora una volta il centrocampista dei rossoblù risulta decisivo per la vittoria dei suoi contro il Padova. Segna una doppietta che lancia di fatto gli emiliani alla vittoria, un gol su azione e uno su rigore.

Marco Spina (SPAL) – Secondo match consecutivo in qui il funanmbolo biancazzurro riesce ad essere decisivo. Segna il gol del 2-0, ancora una volta con un bellissimo inserimento premiato da Uzela. Sempre pericoloso con il pallone fra i piedi, ha fatto impazzire la difesa del Cittadella.

TUTTI I TALENTI ITALIANI IN UNICO LIBRO: ACQUISTA ORA IL TUO ALMANACCO DE “LA GIOVANE ITALIA”

ATTACCANTI

Precious Amayah (Hellas Verona) – Il migliore in campo degli scaligeri contro il Brescia. Fa impazzire Guerini e sforna due cioccolatini per i gol di Fiumicetti e Caon. Una vera e propria spina nel fianco nella difesa avversaria.

Alessandro Avantaggiato (Lecce) – Il man of the match indiscusso nella vittoria dei pugliesi contro il Livorno. Segna una tripletta che permette ai suoi di portare a casa tre punti, tra cui anche un bellissimo gol su punzione. Un autentico uragano che si abbatte sui granata.

Gennaro Borrelli (Pescara) – Dieci minuti gli bastano per far crollare la difesa avversaria, due inserimenti letali che si tramutano in gol grazie anche alla freddezza del giovane attaccante. Una doppietta che lancia alla vittoria il suo delfino contro il Cosenza.

CE L’HAI UN PIANO B? CALCIO E UNIVERSITA’ NEGLI USA CON YES WE COLLEGE!