Primavera Tim Cup, Cagliari-Bologna: cronaca e tabellino

SEGUI LA DIRETTA GOL DELLA PRIMAVERA TIM CUP!

Non c’è tempo per respirare per la squadre Primavera in questo inizio di stagione dato che, a tre giorni dall’ultima giornata di campionato, oggi va in scena il 1^ turno di Primavera Tim Cup. Tra i match in programma questa mattina c’è Cagliari-Bologna: sfida tra due squadre che vogliono riscattare in coppa l’ultimo risultato negativo ottenuto in campionato. Lo scorso fine settimana, infatti, i felsinei hanno perso in trasferta contro il Brescia (QUI LA CRONACA), mentre i sardi sono usciti sconfitti dalla sfida casalinga contro la Juventus (QUI LA CRONACA), Un match importante dunque per entrambe le compagini, che andrà in scena alle ore 11.00 al Centro Sportivo Asseminello.

LA PARTITA –

Ci si aspetta un approccio migliore da parte del Cagliari deciso a sfruttare il fattore campo e invece, dopo soli cinque minuti, è il Bologna a passare in vantaggio: Piccardi sfonda sulla sinistra, cross al centro per Barnaba che col sinistro batte Cabras. L’immediato 1-0 carica a mille la formazione di Troise, che ha l’occasione per raddoppiare due minuti più tardi: Cadili stende Farinelli in area e l’arbitro decreta il rigore. Dal dischetto si presenta Mazza, che spiazza il portiere cagliaritano e firma così il 2-0. Questo uno-due micidiale tramortisce il Cagliari, incapace di reagire contro un Bologna che continua a condurre le operazioni nei minuti successivi. Alla squadra di Canzi serve una scintilla e arriva al minuto 19’ quando Gagliano, sugli sviluppi di una punizione battuta da Fini, gira al volo col sinistro e riapre il match. La rete dell’1-2 dà nuovo slancio ai sardi, più intraprendenti in fase offensiva nei minuti successivi. Dal canto suo, il Bologna pensa prevalentemente a contenere. Intorno alla mezz’ora sale in cattedra Krastev, pericoloso due volte nel giro di due minuti: prima, lanciato verso la porta, viene fermato da una grande chiusura di Porru e poi manda di testa il pallone alto sopra la traversa. Dopo una fase interlocutoria della gara, arriva un’occasione per parte prima dell’intervallo: prima Koutsoupias sfiora il gol di destro su sponda di Krastev e poi tocca a Gagliano, che non inquadra la porta. Le due squadre vanno a riposo con gli ospiti avanti 2-1. La ripresa inizia con un doppio cambio da parte di Canzi: fuori Porru e Fini, dentro Kouadio e Contini. Al minuto 53’ arriva anche la prima sostituzione da parte del Bologna, con Stanzani che prende il posto di Krastev. La formazione casalinga comincia a prendere sempre più campo e, al minuto 58’, Gagliano firma il 2-2 e la doppietta personale. I sardi cominciano ad assediare con insistenza l’area bolognese e, al minuto 64’, trovano il vantaggio con un gran gol da fuori area di Verde. C’è solo il Cagliari in campo in questa fase di gioco e la conferma arriva quattro minuti più tardi, quando Marigosu prima si procura un rigore e poi lo trasforma con freddezza. Il Bologna appare alle corde ma, nel momento più difficile, riapre il match al minuto 70’ con un colpo di testa vincente di Rabbi, che sfiora il clamoroso 4-4 un minuto dopo. In vista degli ultimi dieci minuti di partita, Canzi inserisce forze fresche gettando nella mischia Pici e Camara al posto di Gagliano e Marigosu. Emiliani nuovamente vicini al gol al minuto 84’, con un destro che per poco non inquadra la porta. Nel corso del recupero Cissè, entrato pochi minuti prima al posto di Verde, sfiora il 5-3. E’ l’ultima emozione di un match tiratissimo e spettacolare, vinto dal Cagliari per 4-3. Decisivo negativamente per il Bologna il disastroso inizio di secondo tempo.

IL TABELLINO DI CAGLIARI-BOLOGNA

Marcatori: 5’ Barnabà (B), 7’ rig. Mazza (B), 19’, 58’ Gagliano (C), 64’ Verde (C), 68’ rig. Marigosu (C), 70’ Rabbi (B).

Cagliari: Cabras, Porru (46′ Kouadio), Ingrosso, Peressutti, Cadili, Ladinetti, Lombardi, Fini (46′ Contini), Verde (88′ Cissè), Marigosu (79′ Camara), Gagliano (79′ Pici). A disp.: Antonucci, Boccia, Pici, Carboni, Kouadio, Aly, Marongiu, Lella, Camara, Dore, Cisse, Contini. All.: Max Canzi.

Bologna: Fantoni, Barnabà, Kastrati, Mazza, Portanova, Saputo, Piccardi, Cassandro, Krastev (53′ Stanzani), Farinelli (55′ Rabbi), Koutsoupias. A disp.: Marconi, Uhunamure, Padovan, Khailoti, Cossalter, Soldani, Mantovani, Stanzani, Rabbi, Militari, Viscinti. All.: Emanuele Troise.

Arbitro: Sig. Pashuku di Albano Laziale.

Ammoniti: 40′ Lombardi (C), 53′ Contini (C).