Primavera 1, Cagliari-Juventus: sintesi e tabellino

Esordio casalingo per il Cagliari: nella splendida cornice della casa dei grandi, la Sardegna Arena, i rossoblù ospitano la Juventus nel campionato di Primavera 1. I sardi, guidati da Max Canzi, vogliono dimenticare la gara contro l’Inter, dove pur meritando (con tanto di rigore fallito) hanno subito la sconfitta proprio nel finale. Ha ancora voglia di vincere invece la Juventus di Francesco Baldini, uscita con tre punti in saccoccia, firmati Petrelli, dalla gara contro la Samp. Tra voglia di rivalsa e bisogno di conferme, ci aspetta una partita ricca di emozioni. Appuntamento alle 11.00 alla Sardegna Arena per il fischio d’inizio.

QUI LE PAGELLE DEI ROSSOBLU‘ E LE PAGELLE DEI BIANCONERI

LA PARTITA

Fischio d’inizio alle ore 11.00

Bella cornice di pubblico alla Sardegna Arena, oltre un migliaio gli spettatori presenti per assistere a Cagliari-Juventus, 2° giornata del Campionato Primavera1.

1′: SI COMINCIA!

2′: Subito Cagliari in avanti, risolve bene in due occasioni la difesa della Juve.

3′: Ora si fa avanti anche la Juve. Petrelli scarica su Frederiksen che punta l’uomo e guadagna un corner.

6′: Attacca più convinto il Cagliari. Azione confusa sulla destra. Batti e ribatti, poi Ladinetti conquista una punizione dal limite molto insidiosa. Marongiu sul pallone, tiro ribattuto, così come la conseguente respinta.

7′: Sul successivo angolo, capannello davanti alla porta bianconera e cross molto pericoloso di Marongiu, respinge bene il portiere Loria.

11′: Bella accelerazione di Doratiotto sulla corsia di sinistra. Verde riceve il pallone spalle alla porta a centro area, ma non riesce a girarsi e perde il possesso.

13′: OCCASIONE CAGLIARI! Cross di Ladinetti dalla trequarti sulla destra, pallone per la testa di Verde. Palla che sibila alla destra del palo, ma Cagliari vicinissimo al vantaggio!

13′: Esce bene Loria su Doratiotto lanciato in solitaria.

14′: Tiro di Ladinetti, facile presa per Loria.

14′: Brutto cross di Bandeira dalla destra, palla che si perde sul fondo.

19′: GOL! JUVENTUS IN VANTAGGIO! Cross dalla destra di Frederiksen. Solissimo Portanova in area, che con un colpo di testa a botta sicura firma il vantaggio bianconero.

20′: Ancora occasione Juve, palla che rimane al centro dell’area, prova a raggiungerla Monzialo, ma Daga esce e recupera.

21′: Pausa di gioco, le due squadre ne approfittano per rifiatare. 25° oggi alla Sardegna Arena.

22′: Troppo esitante il Cagliari al tiro. Prima Marongiu, poi Ladinetti si lasciano andare l’occasione di provare la conclusione. Finendo poi per regalare alla Juve il possesso della sfera. Anche qualche mugugno dalla tribuna per le troppe occasioni perse.

25′: Gran bel traversone di Kouadio dalla destra, Marongiu è solo in area e pregusta già la gioia del gol, ma una deviazione non gli permette di provare la conclusione.

26′: Marongiu prova dalla distanza, intercetta il tiro il suo compagno Ladinetti. Il centrocampista prova la girata ma è sbilanciato e la sfera finisce nella deserta Curva Sud.

27′: Secondo cooling break nel giro di pochi minuti, visto il caldo torrido oggi nel capoluogo sardo.

29′: Cross di Monzialo, spazza Peressutti.

31′: CHE OCCASIONE PER IL CAGLIARI! Palo di Ladinetti, che riceve sulla trequarti e prova la conclusione. Loria sfiora quanto basta per mandarla sul montante. Palla liberata poi in corner dalla difesa bianconera.

33: Bello scambio sulla destra tra Kouadio e Verde. Il terzino riceve poi il pallone in area da buona posizione, ma il cross è sbilenco e finisce sul fondo.

36′: Bella giocata di Verde sulla destra, che si smarca da due bianconeri con un tocco di suola. Poi difende il pallone con il fisico, ma è troppo egoista e prova la conclusione da posizione molto angolata. Tiro direttamente in fallo laterale.

38′: CAGLIARI ANCORA IN AVANTI! Ancora uno-due sulla destra tra Verde e Kouadio, l’ivoriano riceve lo scambio del centravanti che riesce per millimetri a tenere il pallone in campo. Ma poi il suo tiro a un metro dalla porta sbatte sul corpo del portiere Loria.

40′: Conclusione dalla trequarti di Nicolussi Caviglia, senza velleità. Palla che termina lontana dallo specchio.

42′: Ci prova Petrelli, dal limite, tiro deviato da Boccia che finisce in angolo.

43′: Doppio calcio d’angolo per i rossoblù. Il primo pericoloso a centro area, il secondo che termina con un tiro impreciso di Kouadio.

44′: Cartellino giallo per Monzialo.

45′: Bell’inserimento di Lella in area, ma il tiro a incrociare è troppo e Loria controlla la sfera.

45′: L’arbitro concede 2′ di recupero.

46′: Punizione rasoterra di Frederiksen, Nicolussi Caviglia prova la deviazione, Daga controlla.

47′: FINE PRIMO TEMPO! De Angeli fischia la fine della prima frazione di gioco.

Cambio nella Juve all’intervallo: esce Monzialo, nervoso nella parte finale del primo tempo. Entra al suo posto Di Francesco.

Cambio anche nel Cagliari. Fuori Ladinetti, dentro Contini. Cagliari sbilanciato in avanti con l’inserimento di un’altra punta.

45′: RIPRENDONO LE OSTILITÀ!

48′: BRIVIDO CAGLIARI! ancora Portanova, ancora solo in area di rigore. Sfiora il raddoppio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma cicca il pallone.

49′: Giallo per Lombardi e Cagliari che rischia il rigore. Fallo su Frederiksen di Lombardi a pochi centimetri dal limite dell’area. Bella punizione dello stesso Frederiksen, ma palla alta sopra la traversa.

52′: Ancora Juventus in avanti. Nuovo fallo al limite dell’area, stavolta di Kouadio su Portanova.

53′: Pericolosa la Juve sulla punizione a seguire, con lo schema per portare al tiro Petrelli. Daga si stende e devia a lato.

58′: Fase di stanca del match. Squadre lunghe che provano contropiedi su contropiedi, ma senza risultato. Compare anche Alberto Cerri alla Sardegna Arena, che attira l’attenzione della tribuna.

60′: OCCASIONISSIMA JUVE! Portanova dalla destra serve Frederiksen posizionato a centro area, ancora ciccato il pallone e occasione mancata per il raddoppio bianconero.

61′: Giallo per Nader per un intervento precedente.

62′: Sostituzione nelle fila del Cagliari. Fuori un impalpabile Lombardi, dentro Fini.

66′: Ci prova Di Francesco che punta l’area e tenta il tiro sul secondo palo. Palla sul fondo.

67′: Cambio nella Juve. Fuori Bandeira, dentro Meneghini.

69′: Meneghini subito pericoloso. Riceve palla sulla destra, poi prova il destro ma è largo e alto.

70′: Anche il Cagliari prova qualche sortita offensiva, ora con Nader. Ma è inefficace.

71′: Cooling break del secondo tempo.

74′: Contini scende sulla destra e mette al centro. Libera Capellini. Sul successivo angolo battuto da Marongiu smanaccia Loria.

75′: Giallo per Marongiu.

76′: ANCORA JUVE! Nicolussi Caviglia stenta a tirare appena dentro l’area di rigore, poi serve splendidamente Frederiksen ma il suo tiro è a lato.

79′: LA JUVE RADDOPPIA! Calcio di punizione dalla trequarti battuto da Capellini. Gran botta dalla distanza da posizione centrale, deviazione nel mucchio al centro dell’area di Portanova. In ogni caso Daga, non senza colpe, è battuto e la Juventus trova il raddoppio.

80′: Cross dalla destra di Kouadio, prova col piatto Contini ma la palla è alta.

82′: Triplo cambio in campo. Uno nel Cagliari, fuori Verde, dentro Marigosu. Due nella Juve: fuori Petrelli, dentro Markovic; fuori Portanova, dentro Francofonte.

84′: Quarto cambio nel Cagliari. Fuori Nader dentro Ingrosso.

88′: Gol annullato a Frederiksen, che ha provato l’inserimento e il tiro col mancino. Tutto fermo però, per la posizione di fuorigioco di partenza.

89′: DORATIOTTO COL MANCINO! Palla che termina pochi metri sul fondo.

89′: Quarto cambio anche nella Juve. Fuori Frederiksen, dentro Pinelli.

90′: Vengono concessi cinque minuti di recupero.

92′: Partita ormai in controllo per la Juve che aspetta solo il fischio finale.

95′: FINISCE QUI! JUVENTUS BATTE CAGLIARI 0-2! Le reti di Portanova nel primo tempo e la deviazione dello stesso centrocampista bianconero nel finale (su punizione di Capellini) regalano tre punti ai bianconeri.

QUI LE PAROLE DI MISTER CANZI

QUI LE PAROLE DI RICCARDO DORATIOTTO

IL TABELLINO DI CAGLIARI-JUVENTUS PRIMAVERA

Cagliari (4-3-1-2): Daga; Kouadio, Peressutti, Boccia, Nader (dal 85′ Ingrosso); Lella, Marongiu, Ladinetti (dal 45′ Contini), Lombardi (dal 62′ Fini); Doratiotto, Verde (dal 82′ Marigosu). A disp: Cabras, Pici, Carboni, Porru, Camarà, Dore, Cissè. All. Max Canzi

Juventus (4-3-1-2): Loria; Bandeira (dal 67′ Meneghini), Capellini, Pereira Serrao, Anzolin; Leone, Nicolussi, Portanova (dal 82′ Francofonte); Monzialo (dal 45′ Di Francesco), Petrelli (dal 82′ Markovic), Frederiksen. A disp: Siano, Gozzi, Morrone, Tongya, Penner, Moreno, Dadone. All. Francesco Baldini

Arbitro: Paride De Angeli di Abbiategrasso. Assistenti: D’elia, Bahri.

Marcatori: Portanova al 19′, 79′ (J).

Ammoniti: Monzialo al 44′ (J),  Lombardi al 49′ (C), Nader al 61′ (C), Marongiu al 75′ (C).

Espulsi: /