Primavera 1: le probabili formazioni di Roma-Sassuolo

[1^ Giornata]
La Primavera 1 è LIVE
clicca qui per la diretta gol!

[1^ Giornata]
La Primavera 2 è LIVE
clicca qui per la diretta gol!

Dopo un’estate turbolenta per il calcio italiano, i cui scandali hanno avuto conseguenze anche sull’inizio dei campionati giovanili, comincia finalmente il campionato Primavera 1. Secondo anno per il nuovo format a girone unico, che la scorsa stagione ha regalato emozioni e sorprese dall’inizio alla fine. Tale competizione inizia col botto, cioè con molti incontri interessanti già nella 1^ giornata. Tra questi, di particolare interesse è Roma-Sassuolo: sfida tra una delle più serie candidate alla vittoria finale e una realtà che ha sempre fatto bene a livello giovanile negli ultimi anni. MondoPrimavera.com, attraverso la preview del match, analizza il modo in cui le due squadre arrivano al debutto stagionale.

COME ARRIVA LA ROMA – La formazione giallorossa comincia la nuova stagione con una certezza: la guida tecnica è ancora affidata ad Alberto De Rossi, ormai un’istituzione per il vivaio romanista. Il mister avrà il non semplice compito di confermare la squadra ad alti livelli, nonostante le partenze di alcuni giocatori importanti che sono andati a giocare tra i professionisti (per esempio il capitano Ciavattini e gli esterni offensivi Antonucci e Keba Coly, passati rispettivamente a Reggina, Pescara e Ascoli). La Rosa è stata comunque rimpolpata con qualche talento scovato da Monchi e con numerosi ragazzi provenienti dall’Under 17, che lo scorso anno ha trionfato in campionato battendo in finale l’Atalanta. Ai nastri di partenza, la Roma si presenta come al solito come una delle favorite e sarà importante partire forte, superando un avversario insidioso come il Sassuolo. In vista del debutto in campionato, De Rossi dovrebbe schierare la squadra con il consueto 4-3-3, con Cardinali in porta e Bouah, Bianda, Cargnelutti e Semeraro a comporre il quartetto difensivo. Pezzella e Riccardi saranno i punti di riferimento a centrocampo, in un terzetto completato dal classe 2001 Greco. In avanti, spazio al tridente composto da Besuijen, Celar e D’Orazio (in ballottaggio con Cangiano).

COME ARRIVA IL SASSUOLO – Manca poco al via del campionato Primavera 1, tanti i volti nuovi in campo e in panchina, ne sa qualcosa il Sassuolo che ai nastri di partenza si presenta con una formazione nuova e mister Morrone a guidare la Primavera neroverde. Il tecnico si troverà davanti una sfida difficile sul campo della Roma al Tre Fontane. Le due squadre si sono affrontate poche settimane fa al torneo di Vignola, dove ad avere la meglio è stata la squadra allenata da mister De Rossi con un netto 3-0. Mister Morrone ha plasmato la squadra con il consueto 4-3-3: tra i pali Campani se non scenderà Satalino dalla prima squadra. In difesa Castelluzzo tornante di destra, Dembacaj e Ferraresi centrali, mentre sull’out sinistro la sorpresa arriva da Aurelio (nella passata stagione utilizzato come esterno offensivo). In mezzo al campo Ghion sarà il vertice basso, a coadiuvare la manovra agiranno Ahmetaj e Giordano in vantaggio su Viero. In avanti il tiro è composto da Kolaj, Manzari e Raspadori.

PROBABILI FORMAZIONI

Roma: Cardinali; Bouah, Bianda, Cargnelutti, Semeraro; Riccardi, Pezzella, Greco; Besuijen, Celar, D’Orazio (Cangiano). All.: De Rossi.

Sassuolo: Campani (Satalino), Castelluzzo, Dembacaj, Ferraresi, Aurelio, Ghion, Ahmetaj, Giordano (Viero), Kolaj, Raspadori, Manzari. All.: Morrone.