[LIVE] Primavera 2, Empoli-Cagliari: formazioni ufficiali e risultato

Ultima curva del campionato Primavera 2, che con la finalissima dei playoff si appresta a far calare il sipario sulla sua prima stagione dopo l’entrata in vigore della riforma del calcio giovanile italiano. Nella cornice del centro sportivo di Monteboro si gioca EmpoliCagliari, sfida tra le seconde classificate dei due raggruppamenti che hanno fatto valere la loro forza conquistando il biglietto per l’ultimo atto del campionato. Entrambe hanno già in tasca il biglietto per la Primavera 1, con una promozione anticipata certificata dalla retrocessione in Serie C della prima squadra del Novara; ci si aspetta a maggior ragione una sfida a viso aperto, tra due squadre abituate a giocare per segnare un gol in più degli avversari e che vorranno dimostrare sul campo di meritare la massima categoria del calcio giovanile italiano. MondoPrimavera.com vi racconterà live la sfida di Monteboro; con la diretta testuale seguita dalle pagelle e dalle parole dei protagonisti.

TUTTI I TALENTI ITALIANI IN UNICO LIBRO: ACQUISTA ORA IL TUO ALMANACCO DE “LA GIOVANE ITALIA”

CE L’HAI UN PIANO B? CALCIO E UNIVERSITA’ NEGLI USA CON YESWECOLLEGE“

LA PARTITA

FISCHIO D’INIZIO – Comincia Empoli-Cagliari, finale playoff del campionato Primavera 2.

2′: GOL DEL CAGLIARI! Si sblocca subito il risultato a Monteboro, con gli ospiti che passano a condurre dopo un minuto e spiccioli di gioco. Palla persa dagli azzurri sul settore sinistro, Kouadio mette al centro dove Camba colpisce indisturbato e sigla il vantaggio dei sardi.

4′: risponde l’Empoli in un avvio di gara frizzante, malgrado il gran caldo delle colline empolesi. Tehe si incunea in area e calcia col mancino, Daga ci mette i pugni e respinge il tentativo dell’ivoriano.

6′: altra palla persa con sufficienza dalla difesa di casa. Il Cagliari recupera in zona offensiva, Colarieti arma il destro dai venti metri senza però inquadrare la porta di Meli.

8′: Empoli vicinissimo al pareggio. Tiro-cross di Imbrenda dalla destra, palla che si impenna superando Daga per poi baciare la faccia interna del palo alla destra del portiere sardo. Sulla respinta si avventa Tehe, che però non trova la coordinazione e spreca, alzando sopra la traversa con un mancino sbilenco.

10′: calcio di rigore per l’Empoli! Ricchi vola sulla sinistra e viene messo giù da Sarritzu, con l’arbitro che non ha dubbi e indica subito il dischetto.

11′: GOL DELL’EMPOLI! Dagli undici metri si presenta lo specialista Tehe, che apre il piatto del destro spiazzando Daga e portando in parità il match. Che avvio di gara a Monteboro!

13′: Empoli che adesso cerca addirittura il sorpasso, ancora con una buona iniziativa di un positivo Imbrenda. Il centravanti di casa si libera sulla linea di fondo e mette al centro un invito rasoterra, che però non viene raccolto dai compagni.

16′: Perretta, lanciato in profondità sulla destra, suggerisce per Imbrenda che taglia sul primo palo. Il numero 9 azzurro gira col destro, palla fuori di un paio di metri.

18′ Tehe resta a terra dolorante alla caviglia destra, con le due squadre che ne approfittano per una sorta di timeout per andare a dissetarsi in panchina.

22′: GOL DEL CAGLIARI! I sardi si riportano al comando delle operazioni, al termine di un’azione travolgente di Kouadio che chiama Meli al grande intervento sul primo palo dopo un triangolo in velocità con Fabio Doratiotto. Sulla respinta del portiere azzurro si avventa Camba, ancora una volta al posto giusto al momento giusto per la doppietta che lancia il Cagliari verso il nuovo vantaggio.

24′: come successo in precedenza, l’Empoli non perde tempo per rispondere al nuovo scatto rossoblù. Capitan Buglio trova luce e spara il mancino dalla distanza, Daga si distende e fa buona guardia sul primo palo.

Mezz’ora del primo tempo della finale playoff: iniziano a annebbiarsi un pò, complici il caldo e il ritmo garibaldino dei primi minuti del match.

31′: iniziativa di Colarieti sulla sinistra, il cross del numero 5 sardo però si spegne sull’esterno della rete.

33′: Colarieti ci prova anche su punizione, da posizione centrale. Tiro murato, niente di fatto.

35′: fiammata dell’Empoli, che dopo qualche minuto di difficoltà torna a farsi vedere con decisione dalle parti di Daga. Zelenkovs lavora bene il pallone appoggiandolo a Perretta, che calcia in corsa col mancino mandando alto di un soffio a portiere battuto.

37′: Empoli a un passo dal pareggio, in un match che riprende prepotentemente di quota nel finale del primo tempo. Daga non è perfetto sul sinistro di Buglio, ma si supera sul tap-in tentato da Imbrenda, che sceglie la soluzione personale anziché l’appoggio per un compagno appostato a centro area. Sugli sviluppi del corner irrompe ancora Buglio, che gira col destro mandando di un soffio a lato.

44′: Porcheddu riceve sulla fascia destra, in posizione opposta a quella di competenza, e prova a sfruttare la possibilità di battere a rete col mancino. Conclusione debole, Meli blocca senza problemi.

45′: un minuto di recupero concesso dall’arbitro.

INTERVALLO – Finiscono qui i primi 45′ di Empoli-Cagliari: bel primo tempo a Monteboro, condotto con merito da un Cagliari che ha sfruttato al meglio le due occasioni avute a disposizione. Gli azzurri però sono in partita, e sono pronti a dare battaglia nella seconda parte del match.

(Diretta testuale del nostro inviato a Monteboro, ricarica la pagina per aggiornare la cronaca).

VUOI UN PUBBLICO DI 32 MILIONI DI SPORTIVI? VISITPASS LANCIA LA TUA AZIENDA

PARASTINCHI PERSONALIZZATI CON DROMA SPORT: INSERISCI IL CODICE MONDOPRIMAVERA10 PER USUFRUIRE DELLO SCONTO

VIA ALLA RIPRESA – Comincia il secondo tempo di Empoli-Cagliari, con un cambio per i sardi: fuori Sarritzu, dentro Porru.

46′: infortunio per Buglio, che deve lasciare subito il campo visibilmente claudicante. La fascia di capitano passa sul braccio di Meli, in attesa di capire chi entrerà al posto del numero 4.

47′: arriva il cambio per mister Zauli. Al posto di Buglio entra Ricci, fresco di argento all’Europeo Under 17 che fa il suo esordio in Primavera.

51′: botta di Zelenkovs dai venti metri, conclusione centrale bloccata da Daga.

54′: Empoli in pressione in questi primi minuti della ripresa, il cross di Ricchi diventa quasi un tiro che sfiora il palo alla sinistra di Daga.

Un’ora di gioco, con gli spunti di cronaca che latitano negli ultimi minuti. Il Cagliari si copre con ordine, l’Empoli studia le chiavi per colpire la difesa sarda.

64′: ci prova Tehe, che con un’azione personale tenta di scuotere l’Empoli. Conclusione debole, nessun problema per Daga.

66′: secondo cambio per il Cagliari, che sostituisce Colarieti che ha accusato dei crampi che gli impediscono di continuare. Dentro al suo posto Marongiu, mentre l’Empoli inserisce Dos Santos al posto di Scapin.

68′: proteste del Cagliari, che si lamenta col secondo assistente per il fuorigioco che ha vanificato la fuga di Kouadio a tu per tu con Meli.

70′: chance per l’Empoli, che adesso prova a sfruttare la batteria offensiva schierata da mister Zauli. Daga perde il pallone in uscita a causa del disturbo di un compagno, Imbrenda recupera e scarica per Ricchi che mette al centro per Dos Santos, che si avvita di testa ma manda il pallone alto di un soffio.

Come nel primo tempo, il direttore di gara concede un break per permettere ai giocatori di dissetarsi. Caldo davvero estivo a Monteboro.

74′: il Cagliari va ad un passo dal tris, con il palo che vanifica il definitivo tentativo di fuga dei sardi. Ottima giocata di Riccardo Doratiotto, Kouadio si avventa sul secondo palo e colpisce a botta sicura, centrando però il montante alla sinistra di un Meli ormai battuto.

Sulla ripartenza empolese Porru spende il giallo per fermare Dos Santos: primo ammonito del match.

79′: punizione tagliata di Ricchi che spaventa la difesa ospite. Camba è decisivo anche nella propria area, anticipando la possibile deviazione dei giocatori azzurri.

80′: mister Zauli spende il terzo e ultimo cambio a disposizione. Fuori Zelenkovs, dentro Viligiardi.

81′: incredibile chance non concretizzata da un Empoli molto sfortunato in questa circostanza. Cross al bacio di Perretta, Dos Santos si coordina alla perfezione e esplode una girata di destro destinata in fondo alla rete, ma che viene clamorosamente parata da Tehe, che si trova sua malgrado sulla traiettoria della conclusione del compagno di squadra.

85′: Ricci ci prova con personalità dai venticinque metri, conclusione interessante che viene deviato ancora una volta da un giocatore azzurro. Rimessa dal fondo per il Cagliari.

89′: terzo e ultimo cambio per il Cagliari. Fuori Fabio Doratiotto, dentro Ladinetti.

90: saranno quattro i minuti di recupero.

Secondo ammonito del match, Viligiardi finisce sul taccuino dell’arbitro.

94′: GOL DEL CAGLIARI! Contropiede letale dei sardi, Riccardo Doratiotto arriva a tu per tu con Meli e non lascia scampo al portiere azzurro, sancendo di fatto la fine della contesa.

FISCHIO FINALE – Termina qui un avvincente Empoli-Cagliari, finale playoff del campionato Primavera 2: sono i sardi a festeggiare, col cinismo dei grandi che ha portato i rossoblù al successo esterno a Monteboro. Può sorridere anche l’Empoli, però: gli azzurri hanno sprecato tante occasioni, ma alla fine dei giochi possono comunque celebrare l’approdo in Primavera 1.

HAI AGGIORNAMENTI DA UN CAMPO DELLA PRIMAVERA? CLICCA QUI E MANDACI UN MESSAGGIO (WHATSAPP)

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI EMPOLI-CAGLIARI

Marcatori: 2′ e 22′ Camba (C), 11′ rig. Tehe (E), 94′ Doratitoto R. (C)

Empoli: Meli; Gautieri, Canestrelli, Curto, Ricchi; Buglio (47′ Ricci), Perretta, Scapin (66′ Dos Santos); Zelenkovs (80′ Viligiardi), Imbrenda, Tehe. A disp.: De Carlo, Jorio, Matteucci, Salvini, Becagli, Gianneschi, Apolloni, Belardinelli, Zini. All.: Lamberto Zauli.

Cagliari: Daga; Sanna, Antonini Lui, Sarritzu (46′ Porru); Kouadio, Colarieti (66′ Marongiu), Doratiotto F. (89′ Ladinetti), Porcheddu; Lombardi; Camba, Doratiotto R.. A disp.: Cabras, Molberg, Pitzalis, Aly, Tetteh, Mastromarino, Fini, Dervishi. All.: Massimiliano Canzi.

Arbitro: sig. Marchetti di Ostia Lido.

Ammoniti: 74′ Porru (C), 91′ Viligiardi (E)