Cagliari-Benevento: le pagelle dei rossoblù

QUI LA CRONACA DEL MATCH E LE PAGELLE DEL BENEVENTO

HAI AGGIORNAMENTI DA UN CAMPO DELLA PRIMAVERA? CLICCA QUI E MANDACI UN MESSAGGIO (WHATSAPP)

Daga 6: non viene impegnato praticamente per tutto il match. Sicuro nei rari interventi.

Kouadio 6,5: partita di saliscendi sulla fascia destra. Corre sulla fascia destra dove è uno dei pericoli maggiori per il Benevento. Tecnicamente può migliorare. Al 90′ sfiora il gol, bravo Volzone a deviare sul palo.

Antonini Lui 6,5: sicurezza in difesa. Comanda, imposta e libera quando serve (dal 85′ Sarritzu sv).

 

VUOI UN PUBBLICO DI 32 MILIONI DI SPORTIVI? VISITPASS LANCIA LA TUA AZIENDA

Sanna 6: buona partita, senza grandi sbavature. Gli viene annullato un gol per fallo commesso.

Cadili 6,5: agisce bene sia da terzino che da centrale. Buono anche qualche lancio dalle retrovie.

Porcheddu 7,5: grande prestazione in entrambe le fasi, condita da ottime giocate e dal gol del raddoppio rossoblù.

PARASTINCHI PERSONALIZZATI CON DROMA SPORT: INSERISCI IL CODICE MONDOPRIMAVERA10 PER USUFRUIRE DELLO SCONTO

Ladinetti 7: finalmente riprende in mano il centrocampo rossoblù. Agisce come centrale insieme a Marongiu, di cui automaticamente migliora le prestazioni. Bravo soprattutto in fase di impostazione. Coglie un palo con un tiro forte a botta sicura; rimedia con un assist a Gagliano per il quarto gol.

Marongiu 6,5: in coppia con Ladinetti è un altro giocatore. Bravo anche lui nel fare gioco con lanci e percussioni solitarie, come in occasione del terzo gol rossoblù.

Lombardi 6,5: è un giocatore difficilmente collocabile tatticamente. Tecnica discreta, fisico longilineo: tanto alto quanto esile. Oggi si fa vedere spesso. È in quasi tutte le azioni rossoblù a creare scompiglio nella trequarti sannita. Ma non riesce a trovare la via della rete (dal 75′ Porru sv).

TUTTI I TALENTI ITALIANI IN UNICO LIBRO: ACQUISTA ORA IL TUO ALMANACCO DE “LA GIOVANE ITALIA”

Doratiotto 7,5: dopo 10 secondi è già sul tabellino dei marcatori. Ma non solo. Assist a Porcheddu al 10′ e tante azioni create o suggerite con passaggi e scatti in profondità. Davvero una prestazione eccellente a tutto tondo (dal 80′ Camba sv).

Gagliano 7,5: il bomber cagliaritano è di un’altra categoria e si vede. Col suo mancino segna (stavolta solo al 90′ e dopo essersi mangiato un gol incredibile pochi minuti prima), ma soprattutto è il primo regista offensivo della squadra. Sa proteggere palla e dare palloni splendidi ai compagni. Oggi fa vedere tutto il suo repertorio, causando anche l’autogol di Marchetti nel tentativo di salvare sulla linea di porta.

CE L’HAI UN PIANO B? CALCIO E UNIVERSITA’ NEGLI USA CON YES WE COLLEGE!