Le pagelle dei rossoblu dopo la vittoria schiacciante sulla Lucchese

HAI AGGIORNAMENTI DA UN CAMPO DELLA PRIMAVERA? CLICCA QUI E MANDACI UN MESSAGGIO (WHATSAPP)

LEGGI ANCHE: LA DIRETTA GOL DELLA VIAREGGIO CUP

Rollandi 6: Spettatore non pagate del match; partecipa spesso al giropalla difensivo, dimostrando anche buone qualità tecniche. Nella ripresa compie un buon intervento sulla conclusione di Mancini.

Tazzer 7: Una costante sulla sua corsia di competenza; ha il merito di sbloccare subito la gara al secondo minuto con un diagonale che fulmina Nardi. Forma un ottimo tandem con Micovschi sulla catena di destra (dal 73′ Zola 6: Gestisce ottimamente tutti i palloni che gli capitano fra i piedi, cercando talvolta anche l’iniziativa personale).

Oprut 6,5: In fase difensiva è perfetto, riesce a dare un suo contributo anche davanti sovrapponendosi spesso a Salcedo; nella ripresa offre due cross molto interessanti sui quali non arrivano i suoi compagni (dal 61′ Calcagno 6: Si limita alla fase difensiva e al giropalla senza spingersi in avanti).

Palmese 6: Contiene al meglio le azioni offensive dei toscani, intervenendo sempre al momento giusto; commette qualche errore di troppo in fase di impostazione. Nella ripresa deve solo gestire, senza correre rischi.

CLICCA E SCARICA GRATIS LA GUIDA ALLA 70^ VIAREGGIO CUP

Seno 6: Come il suo compagno di reparto compie una buona performance, partecipando molto al giropalla e rimanendo sempre attento e concentrato in fase difensiva. Anche lui pecca tecnicamente.

Karic 6: Nel primo tempo dialoga molto bene con Tazzer e Micovschi, mettendo sempre in difficoltà la retroguardia toscana. Talvolta sbaglia degli appoggi elementari per uno con le sue qualità.

Silvestri 6,5: Gioca un gran primo tempo dal punto di vista tecnico e tattico, inserendosi spesso alle spalle della difesa della Lucchese. Alla fine del primo tempo è costretto ad uscire a causa di un infortunio muscolare (dal 46′ Zvekanov 7: Entra molto bene in partita, trovando subito il gol grazie ad un’incornata vincente su calcio d’angolo).

Odasso 6,5: Grande quantità per il mediano rossoblu; smista una grandissima quantità di palloni, abbinando anche una fase di interdizione importante. Nella ripresa cala leggermente, soprattutto dal punto di vista fisico.

Romairone 7: Segna, regala assist e gioca una grande partita. Protegge palla molto bene nonostante la sua altezza non elevata; freddissimo in occasione del 3-0; il migliore dei suoi (dal 61′ Zito 7: Entra e segna, sfruttando una carambola all’interno dell’area di rigore toscana).

CLICCA QUI: VINCI UNA BORSA DI STUDIO E VOLA NEGLI USA PER STUDIARE E GIOCARE A CALCIO!

CLICCA QUI: E’ USCITO L’ALMANACCO DE “LA GIOVANE ITALIA”. NON FARTI SCAPPARE LA TUA COPIA!

Salcedo 7: Gioca solo un tempo, ma questo basta e avanza; trova un gol da rapinatore d’area e sulla corsia mancina fa quello che vuole, mandando spesso e volentieri in difficoltà Santi Amantini (dal 46′ Gibilterra 6,5: Entra con il piglio giusto, giocando molti palloni e fornendo l’assist decisivo per il gol di Zvekanov).

Micovschi 7: Con il suo mancino incanta per tutto il primo tempo; calcia la punizione che regala a Salcedo il 2-0 e sigla la rete del 4-0 battendo Nardi sotto le gambe (dal 46′ Pedersen 6: Non influisce particolarmente sulla partita, risultando poco decisivo).