Le pagelle del Pontedera

Piccheri 5: l’estremo difensore dei granata pasticcia un po’ in alcune occasioni, come sul tardivo rinvio che innesca Tassi e su delle uscite alte. Sfortunato sul raddoppio ascolano, la palla gli sbatte addosso e poi entra in porta.

Cavalli 6: il capitano del Pontedera si rende protagonista di alcune belle chiusure ed è sempre preciso nel costruire il gioco da diestro. Si salva nonostante la sconfitta.

Capatina 6,5: uno dei migliori della squadra toscana. In campo per poco più di un tempo, effettua un paio di chiusure provvidenziali su Ventola. (dal 48′ Marseglia 6: dà il proprio contributo alla causa, gioca una buona ripresa).

Bussone 6: nonostante la sconfitta e qualche piccola sbavatura, non ha colpe particolari sui due gol segnati dall’Ascoli. (dal 92′ Riccio s.v.)

Prete 5,5: soffre un po’ la buona vena di Tassi, che lo mette in difficoltà a più riprese.

Manetti 5,5: parte con intraprendenza e dà costante sostegno sulla fascia destra, poi si spegne alla distanza.

Borgioli 6: schierato in cabina di regia, fa vedere buone cose nel primo tempo, mentre nel secondo si dedica più al lavoro sporco. (dal 74′ Scardigli s.v.)

Bardini 5,5: tanta volontà di incidere in mezzo al campo, ma spesso si trova costretto a rincorrere. Partita di sacrificio in mediana. (dal 92′ Orlandini s.v.)

Petova 5,5: qualche buona combinazione sulla corsia di destra, ma poco più. Cala vistosamente nella ripresa. (dal 57′ De Carlo 5,5: si vede poco, non incide come vorrebbe sulla partita).

De Stefano 5,5: stretto nella morsa dei centrali ascolani, lotta cercando di tenere alto il baricentro della squadra ma non riesce mai a concludere verso la porta avversaria. (dal 46′ Malih 5,5: volenteroso, crea qualcosa ma non migliora particolarmente la situazione).

Benericetti 7: il più vivace nel primo tempo pur senza incidere, lo fa nella ripresa realizzando il gol che rimette in partita il Pontedera e andandoci vicino in un’altra occasione. Il migliore della squadra granata.