Le pagelle dell’Ascoli

Colantonio 6: bravo a salvare in un’occasione uscendo bene sui piedi di Benericetti, che però poi lo fulmina con un tiro da fuori.

Ricciardi 6: gioca un primo tempo positivo e si ripete nella ripresa, fino al retropassaggio errato che da il via all’azione del gol granata. Errore a parte, rimedia una piena sufficienza.

Diop 6: sempre attento sui palloni aerei, raddoppia spesso con successo aiutando i compagni.

Vignati 6,5: aggressivo sul diretto avversario, in alcune occasioni esce anche bene dalla difesa palla al piede.

Perri 6,5: contiene senza troppi affanni il diretto avversario facendosi vedere con piglio propositivo anche in fase offensiva.

Scorza 6: tanto lavoro sporco in mezzo al campo e costante sostegno ai compagni nelle due fasi del gioco. (dal 46′ Mataloni 6: rispetta le consegne del tecnico, svolgendo bene le due fasi in mezzo al campo).

Clerici 6,5: mostra delle buone geometrie e qualche improvvisa verticalizzazione sempre ben eseguita. (dal 89′ Capponi s.v.)

Invernizzi 6: corsa al servizio della squadra, gioca un buon primo tempo e una discreta ripresa.

Tassi 7,5: segna il gol che sblocca la partita approfittando con grande opportunismo di un errore del portiere avversario, poi trova anche il raddoppio con un sinistro beffardo che tocca palo (e portiere) prima di insaccarsi.

Ventola 6,5: tanto lavoro sporco per la squadra e tanto movimento con il quale mette in costante apprensione la difesa avversaria. Meriterebbe la gioia del gol personale, ma non riesce a segnare. (dal 82′ Zimbardi s.v.)

Perpepaj 6,5: vivace, offre sempre una soluzione sull’out mancino e sforna diversi cross interessanti.