Top 11 Primavera 2: i migliori della 17^ giornata

CLICCA QUI: VINCI UNA BORSA DI STUDIO E VOLA NEGLI USA PER STUDIARE E GIOCARE A CALCIO!

CLICCA QUI: MANCA POCHISSIMO ALL’USCITA DE “LA GIOVANE ITALIA”. NON FARTI SCAPPARE LA TUA COPIA!

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale che nella stagione 2017/2018 raddoppia, con l’edizione dedicata al campionato Primavera 2 che premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi del seconda serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 17^ giornata del campionato Primavera 2, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Ovidijus Siaulys (Virtus Entella) – Il portiere della squadra ligure è stato uno dei protagonisti del pareggio interno contro la capolista Empoli. Il match è terminato con il risultato di 0-0 e l’estremo difensore dei diavoletti neri è stato senza dubbio uno dei migliori in campo. Almeno un paio di parate provvidenziali che hanno mantenuto inviolata la porta e fermato la squadra toscana.

DIFENSORI

Simone Fiorentino (Brescia) –  L’esterno della squadra di Baronio nell’ultimo periodo sta disputando dei match molto positivi. Nell’ultima partita contro il Carpi è entrato anche nel tabellino dei marcatori con il suo primo centro in Primavera. Buona corsa sull’out di destra e sempre pericoloso in fase offensiva.

Joao Afonso (Palermo) – Seconda rete stagionale per il difensore rosanero, sempre più pilastro della retroguardia di mister Scurto. Dopo il gol realizzato contro il Cagliari, il portoghese realizza la marcatura che riequilibra la partita nella gara di sabato, poi vinta 4-1 contro il Benevento. Contro la velocità degli avanti sanniti non è assolutamente facile ma è bravo, insieme a tutto il reparto difensivo, a contenerli per tutta la gara.

Ismaila Diop (Ascoli Picchio) – Ancora una volta il difensore bianconero si trasforma in bomber. Gioca una partita molto positiva in fase difensiva ma, come ha abituato i suoi compagni di squadra ed i suoi tifosi, è decisivo anche in zona gol. Dopo la rete della vittoria messa a segno con il Palermo due settimane fa, contro l’Avellino realizza una doppietta che spiana la strada al successo esterno.

CENTROCAMPISTI

Francesco Buono (Ternana) – Le Fere sbancano il campo della capolista, violato soltanto una volta in stagione fino al match di sabato, anche grazie alla prova a tutto tondo del loro centrocampista. Il classe ’99 si sdoppia con successo nelle due fasi di gioco: puntuale e preciso quando si tratta di tamponare le iniziative avversarie, sempre pericoloso in fase di inserimento e chirurgico quando, su sponda di Barbetta, trafigge il portiere avversario con la rete del raddoppio.

Josè Maria Silva Marques (Palermo) – E’ il trequartista di origine portoghese a trascinare i rosanero al successo nella gara interna disputata sabato contro il Benevento. La squadra siciliana era chiamata al successo dopo due gare poco positive, obiettivo raggiunto anche grazie al contributo del fantasista di Monquiche che prima lanciata Cannavò per il momentaneo 2-1, poi si mette in proprio e fissa prima il 3-1 approfittando di un errore della difesa sannita e nella ripresa chiude i giochi con un tocco preciso in area di rigore.

Nunzio Lella (Bari) – Prestazione sontuosa per il centrocampista classe 2000, nel match vinto dal suo Bari in trasferta contro il Frosinone. Dopo un primo tempo che aveva visto i pugliesi prevalere per 1-0, nella ripresa il talento di Santeramo in Colle si è scatenato con una splendida doppietta nell’arco di un quarto d’ora. Lella sale così a cinque gol in campionato: certamente una delle note più liete della Primavera biancorossa in questa stagione.

Matteo Gennari (Crotone) – Nel fine settimana il Crotone ha conquistato una splendida vittoria per 3-1 in casa del Foggia, in un match iniziato col piede sbagliato per via del vantaggio dei pugliesi. La rete che ha dato il là alla rimonta dei pitagorici l’ha realizzato proprio il centrocampista ex Latina. Al minuto 36′ del primo tempo, Gennari si è fatto trovare pronto sul cross di Moussa, siglando il momentaneo 1-1. Un gol che ha dato slancio al Crotone, capace poi di ribaltare il risultato con altre due segnature.

ATTACCANTI

Riccardo Loffredo (Perugia) – La vittoria casalinga del Perugia contro la Salernitana porta la firma dell’attaccante classe ’99, a secco da diverse settimane. Sembrava una partita stregata per la compagine umbra, che ha fallito un rigore nel primo tempo e che, ad un quarto d’ora dalla fine, era in svantaggio 1-0. Nel finale si è però svegliato Loffredo che, con una straordinaria doppietta nel giro di sei minuti, ha rimesso le cose apposto regalando tre punti preziosi alla sua squadra.

Logan Clement (SPAL) – Suo il gol della SPAL che ha fermato sul risultato di 1-1 il Novara. Gli spallini sono stati trascinati letteralmente dall’attaccante, in grado di portare in vantaggio i suoi. Purtroppo il gol non è valso i tre punti, ma la buona prestazione della punta fa decisamente ben sperare per il proseguo del campionato.

Loris Barbetta (Ternana) – Partita da mattatore per l’attaccante classe 2000, grande protagonista dell’importante successo esterno col quale i rossoverdi hanno sbancato il campo della prima della classe. La difesa del Cagliari non ha trovato risposte ai colpi del numero 10, che all’alba del match si è incuneato in area per battere Crosta e aprire le marcature, per poi indossare i panni dell’uomo assist e mandare in gol Buono per il raddoppio.