Campionato Berretti, il punto dopo la seconda giornata

Sono state tante le reti segnate in questo secondo turno del campionato Berretti. Terminano entrambi in parità i due match clou di giornata Sassuolo-Torino e Inter-Atalanta. Si dividono la posta in palio anche Piacenza e Pro Piacenza, che hanno dato vita ad un derby ricco di gol e spettacolo. Tra le retrocesse dal campionato Primavera vince solo il Trapani ad Agrigento contro l’Akragas. Pareggia il Pisa a Lucca, in casa il Vicenza cade contro la Feralpisalò.

CLICCA QUI PER LEGGERE I RISULTATI FINALI ED I TABELLINI

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CLASSIFICA AGGIORNATA

GIRONE A

Il resoconto del Girone A: pari tra Torino e Sassuolo, sale il Piacenza

E’ terminato con un pareggio per 1-1 il match-clou del Girone A tra Sassuolo e Torino. In terra emiliana sono gli ospiti a trovare il vantaggio nella prima frazione con Munari: la risposta dei neroverdi è arrivata nella ripresa con Carrozza. Le due squadre restano in testa alla classifica con 4 punti insieme al Piacenza: i biancorossi, due volte in svantaggio, conquistato un punto nel derby contro la Pro Piacenza.

A 4 punti c’è anche l’Albinoleffe dopo il pari conquistato in trasferta contro l’Alessandria. I lombardi acciuffano il punto a tempo scaduto con il gol di Sow. Primo successo del Monza in trasferta a Cuneo per 2-0 (gol Villani e Fumagalli): i piemontesi restano ultimi in classifica con zero punti. Trova la prima vittoria stagionale il Renate, vice campione del Berretti: nel 2-0 nerazzurro trovano la via del gol Sofia e Gemmi.

 

GIRONE B

Il resoconto del Girone B: Pareggio tra Inter e Atalanta, Pordenone capolista

Tra i due litiganti il terzo gode. Inter ed Atalanta, in campo ieri nell’unico posticipo della seconda giornata del pareggio, si annullano sul 2-2 e i ramarri volano in testa. AI nerazzurri milanesi non basta un super Russo, autore di una doppietta per vincere: i bergamaschi rispondono con Cambiaghi e Fanti. Ne approfittano i neroverdi di mister Cristante basta la rete di Beltrame per battere il Padova davanti ai propri tifosi e viaggiano a punteggio pieno davanti ad Inter ed Atalanta, a 4 punti.

Doppio successo esterno per Triestina e Virtus Bassano ai danni rispettivamente contro Sudtirol e Mestre. I triestini passano con un gol di Cerea, i giallorossi 4-1 con la doppietta di Giordani, il rigore di Montagner e Bettiol. Cade in casa il Vicenza: la Feralpisalò passa 2-1 in terra veneta.

GIRONE C

Il resoconto del girone C: Livorno ed Olbia a punteggio pieno

Livorno ed Olbia restano al comando del Girone C dopo la seconda giornata del Berretti. I campioni in carica vincono di misura in casa contro la Carrarese (decisiva la rete di Lischi), mentre i sardi passano in casa con un netto 3-0 davanti ai propri tifosi contro il Gavorrano.

Termina a reti bianche la sfida tra Lucchese e Pisa. Le due compagini restano a 4 punti, a due lunghezze dalla coppia di testa. Vince invece la Pontedera in casa contro l’Arzachena: in rete Malih e De Stefano. Dopo l’esordio negativo contro il Livorno si riscatta anche il Prato: i biancazzurri passano in trasferta sul campo della Pistoiese con le reti di Bozzi e Benvenuti.

GIRONE D

Il resoconto del Girone D: tris di squadre in vetta alla classifica

Sono ben tre le squadre che comandano la classifica del Girone D dopo i primi 180 minuti. Vince la Reggiana per con il risultato di 4-2 sul campo del Teramo: protagonista Sarli tra gli amaranto, autore di un eurogoal. Con gli emiliani in vetta ci sono il Santarcangelo (tris esterno sul campo della Viterbese Castrense) ed il Modena, che supera in trasferta l’Arezzo per 4-0. In rete per i gialloblu Zito (doppietta), Acanfora e Cheli.

Primo successo stagionale per il Gubbio in trasferta sul campo della Sambenedettese. Primo successo stagionale per il Ravenna che tra le proprie mure amiche cala il poker ai danni della Robur Siena. Ai toscani non basta il gol di Frosinini (secondo stagionale), Tunde (doppietta), Tovalieri e Centonze consegnano la vittoria agli emiliani. Successo interno anche per la Fermana contro il Fano.

GIRONE E

Il resoconto del Girone E: Paganese forza 4, il Matera resiste in testa

Dopo due giornate sono due le squadre in testa al Girone E. La Paganese espugna il campo del Monopoli segnando ben quattro reti: mattatore della partita ancora Buonocore, autore di una doppietta. Con gli azzurrostellati resiste in vetta il Matera. I lucani escono dal campo della Virtus Francavilla con il gol di Giuga.

Secondo pareggio consecutivo per 3-3 del Lecce sul campo del Racing Fondi, vince la Casertana nel derby contro la Juve Stabia. I rossoblu passano con le reti di Di Mauro e Del Sole, alle vespette non basta il rigore trasformato da Chirullo. Vince anche il Bisceglie nell’esordio stagionale davanti ai propri tifosi: i nerazzurri superano la Fidelis Andria.

 

GIRONE F

Il resoconto del Girone F: Trapani e Sicula Leonzio comandano la classifica

Trapani e Sicula Leonzio, dopo i primi 180 minuti, comandano la classifica del Girone F. I granata espugnano in pieno recupero il campo dell’Akragas con il gol di Tornetta, i siciliani invece passano in trasferta contro il Rende (reti di Rausi e Santapaola).

Pareggio all’esordio dopo il turno di riposo del Catanzaro in trasferta contro il Siracusa. Pareggio anche per la Reggina contro il Cosenza: alla doppietta dei rossoblu da parte di Sueva, gli amaranto hanno risposto con Favasuli su rigore e Valenzise.