Interessante avvicendamento di mercato che riguarda il portiere classe 2001

Dopo anni in cui il passaggio dalla Juventus al Torino o viceversa era considerato un vero e proprio tradimento, siamo entrati in un’epoca in cui questo trasferimento è considerato un qualcosa di insignificante. Negli ultimi anni, infatti, sono tanti i giocatori che da una sponda del Po si sono clamorosamente trasferiti nell’altra: il più recente è Angelo Ogbonna, che nel 2013 ha preferito rinunciare alla fascia da capitano granata, scegliendo di giocare al fianco dei colori bianconeri. Ma l’esempio di Ogbonna è solo l’ultimo dei molteplici “peccati capitali” che hanno investito il capoluogo torinese: per i meno giovani, gli esempi di Gigi Simoni, Guglielmo Gabetto e Aldo Serena sono ancora scolpiti nella mente. Non solo loro, anche Dino Baggio, Pasquale Bruno, Gianluca Pessotto, Christian Abbiati e Federico Balzaretti hanno scelto di accettare le proposte della squadra rivale, sorbendosi le contestazioni delle rispettive tifoserie.




Questo preambolo è servito per introdurre in maniera dignitosa un nuovo affare sull’asse Juventus-Torino. Come riportato da Toronews.net, il baby portiere Francesco Finamore è un nuovo giocatore del Torino. Il numero 1 classe 2001 ha preferito lasciare la Vecchia Signora, per giocarsi le proprie chance con la formazione Under 17 granata. Finamore arriva al Toro su espressa richiesta del tecnico Marco Sesia, e dovrà “darsi battaglia” con il figlio d’arte Tommaso Fontana per il ruolo di primo portiere. Una scelta importante quella presa dal nuovo baby gioiello granata, pronto a scrivere nuovi capitoli della gloriosa storia del Torino.