Campionato Primavera, Sassuolo-Udinese: le pagelle dei friulani




6,5 Scordino: incolpevole sui  tre gol subiti, nonostante ciò esordio da incorniciare con ottime parate e dando sicurezza alla difesa.

5 Vedova: poco propositivo in fase di gioco non proponendosi in avanti. Qualche colpa sul secondo gol del Sassuolo poco pronto ad allontanare la palla sul rimbalzo.

s.v. Brunetti: entra a due minuti dal termine.

5,5 Vasko: poche volte in anticipo sugli avversari ed un po’ in affanno quando gli attaccanti emiliani lo puntano in velocità.

6 Parpinel: rimane sempre una sicurezza là dietro gestendo ottimamente il pallone fungendo da regista aggiunto.

5,5 Ermacora: responsabilità sua il primo gol subito arrivando in ritardo sulla marcatura su Bruschi. Nel secondo tempo prende fiducia nei suoi mezzi proponendosi di più sulla fascia.

5,5 Bovolon: primo tempo con poca fantasia, offrendo passaggi molto banali e lenti. Anche lui nel secondo tempo cresce e trova la giusta posizione in campo conquistando buoni palloni.

5 Halilovic: perde troppi palloni a centrocampo e viene ingabbiato dai centrocampisti emiliani non essendo molto incisivo nella manovra del gioco bianconero.

6 Variola: autore del momentaneo 1-1 con un gran sinistro da fuori area sul quale il portiere nulla può. Oltre a questo, però, è lontano dalle prestazioni delle precedenti partite.

5 Garmendia: entra a partita in corso e cerca di dare il suo contributo per il gol, ma rischia di strafare cercando difficili giocate e portando troppo palla.

5 Varesanovic: suo l’assist per il gol di Variola, con un ottimo aggancio sul cross di Armenakas. Cerca di essere più presente nel vivo del gioco rispetto i match precedenti. Prestazione macchiata dall’espulsione ingenua.

5,5 Armenakas: molto lontana la prestazione di oggi con quelle offerte durante il corso del campionato. Prova a prendere la squadra sulle spalle nei momenti di difficoltà, non riuscendoci e andando a intestardirsi negli uno contro uno perdendo palloni.

5,5 Bocic: da subentrato aveva sempre dimostrato di essere un giocatore decisivo. Oggi di meno probabilmente anche per la gran partita disputata dagli emiliani.

6 Djoulou: trova un grandissimo gol sempre col mancino. Tanto sacrificio per la squadra, sfortunatamente servito con palloni molto difficoltosi da agganciare.