MERET STUDIA DA GRANDE: “FERRARA SIMILE A UDINE. TORNERO’ E…”

Intanto, in quel di Ferrara, c’è un giovane talento che sta crescendo per riprendersi l’Udinese. Alex Meret, dopo una stagione come riserva di Orestis Karnezis, è stato mandato a farsi le ossa in Serie B, alla SPAL, dai dirigenti friulani. Queste le sue parole al Messaggero Veneto. “Cerco di non immaginare tanto, sono uno che pensa giorno per giorno. Devo fare bene qui alla SPAL: mi sono ambientato e sto crescendo. Poi tornerò all’Udinese e la società deciderà quale sarà il mio percorso migliore, ma ancora non so se sarà a Udine o altrove. Sceglierà la società. Serie B? E’ cambiato il livello, qua ho notato subito la differenza. C’è un altro ritmo e l’importanza della gara è sempre elevata, quindi non bisogna commettere errori stupidi e non rischiare mai, perché ti stai giocando il campionato. Sono più tranquillo rispetto alle prime partite. Ferrara è simile a Udine e mi sono trovato subito: anche la società mi ha aiutato in questo. Vogliamo la salvezza”.