Al termine della partita tra Livorno e Rappresentativa Serie D, giocata al “Picchi-Banditelli” e valida per la prima giornata del girone 8, MondoPrimavera.com ha intervistato mister Augusto Gentilini, tecnico della selezione dei giovani dilettanti. Queste le sue dichiarazioni: “Sono due punti persi, per le occasioni che abbiamo avuto e non siamo stati capaci di sfruttare. Alla fine, per quello che si è visto in campo, bisogna accettare il risultato: ai punti avremmo vinto tranquillamente ma purtroppo nel calcio conta metterla dentro. Dobbiamo rimboccarsi le maniche e rimettere in campo questo spirito, ma con maggiore convinzione. Nel secondo tempo li abbiamo chiusi dietro, peccato per qualche errore di troppo sotto porta. Soddisfatto della prova? Sì, assolutamente. La cosa più importante, adesso, sarà gestire il recupero – ha spiegato Gentilini -, anche oggi chi ha giocato ha fatto una leggera seduta defaticante, mentre chi ha giocato meno ha fatto un lavoro a parte. Dovremo recuperare bene le energie, più sotto l’aspetto mentale che sotto quello fisico“.