Un Livorno organizzato e combattivo tiene testa all’esperienza della Rappresentativa Serie D, tenendo vive le speranze di qualificarsi al turno successivo. MondoPrimavera.com ha seguito la partita sul campo: ecco le nostre pagelle.

Romboli 6,5: Pronti-via e il classe ’99 compie un erroraccio spalancando la porta a Musto, il quale però sbaglia clamorosamente. Sicuro nelle uscite alte, nella ripresa respinge corto un tiro dalla distanza di Tonini – sul quale, poi, Acquadro sbaglia il tap in – e si riscatta alla grande con una super parata sullo stesso Acquadro ed una, in pieno recupero, su un cross deviato di Zanimacchia.

Morelli 6: Sufficienza piena per il terzino destro labronico. Una partita di sostanza in fase difensiva, con qualche piccola sbavatura che però non ha esiti negativi sul risultato.

Benassai 6,5: Al pari di Buselli e degli altri compagni di reparto, disputa una partita attenta seppure con qualche lieve disattenzione che però, per fortuna del Livorno, non costa la sconfitta.

Buselli 7: Prestazione da vero capitano. Si francobolla al temuto Musto togliendogli ogni possibilità di fare male al Livorno. Arcigno e deciso nei contrasti, bada spesso al sodo spazzando via i palloni pericolosi in area.

Bellemo 6,5: Non soffre la velocità dei rapidi esterni della Rappresentativa che cercano costantemente l’uno contro uno. Non va a dare sostegno in avanti, ma svolge bene la fase difensiva.

Cortopassi 6,5: Regista della formazione in maglia amaranto, deve vedersela con elementi più esperti (è un classe ’99) ma non trema e sfodera un primo tempo all’altezza della situazione. (dal 48′ Dell’Aversana 6: Ingresso in campo positivo: si piazza nei tre di centrocampo e porta freschezza in mediana. Va vicino al gol con un colpo di testa che però finisce alto sopra la traversa).

Bartorelli 6: Prova di sostanza in mezzo al campo: fa quello che gli chiede il mister, dando il proprio importante contributo per il pareggio finale.

Brizzi 6: Prestazione sufficiente: tanta legna in mezzo al campo, corre e non si risparmia guadagnandosi la pagnotta.

Cragno 6: Spinge ogni qualvolta gli si presenta l’occasione, costringendo il diretto avversario a rimanere basso. Le occasioni da gol per il Livorno latitano, ma strappa una sufficienza meritata. (dal 80′ Folegnani s.v.)

Testa 5,5: Fa un prezioso lavoro dannandosi per tenere alta la squadra contro due centrali che lo sovrastano fisicamente. Gli arrivano pochissimi palloni giocabili.

Poggi 5,5: Meno positivo di Cragno, che dall’altro lato del campo impensierisce il terzino della Rappresentativa. Esce dal campo ad inizio del secondo tempo. (dal 48′ Sagnini 6: Freschezza e rapidità al servizio della squadra, conquista un angolo prezioso che poteva regalare ai suoi una vittoria che avrebbe avuto del clamoroso).

LEGGI ANCHE: Le pagelle della Rappresentativa e la cronaca della partita