Un’operazione che era nell’aria ormai da diversi giorni e che, negli ultimi minuti della sessione invernale di mercato, è diventata ufficiale. Come riporta Tuttomercatoweb.com, il Bologna ha fatto rientrare dall’Arezzo l’attaccante Antonio Calabrese. Sotto la guida del tecnico Ezio Capuano, il giovane attaccante rossoblù sperava di confermare subito quanto di buono aveva fatto vedere nella Primavera allenata da Leonardo Colucci (13 i suoi gol in 26 presenze tra campionato, Coppa Italia e Viareggio Cup). In maglia amaranto però Calabrese ha totalizzato solo 6 presenze, non avendo quindi molte possibilità per mostrare le sue doti realizzative. Il giocatore aveva già deciso da qualche giorno di cambiare aria e sembrava che potesse approdare al Pontedera, ma l’operazione poi non si è concretizzata. Il giovane bomber concluderà quindi la stagione nella squadra in cui è cresciuto, totalizzando magari qualche presenza in Primavera per poi cercarsi una nuova squadra nel prossimo mercato estivo.