Dopo il rientro anticipato dal prestito al Torino Berretti di Stefano Besuzzo, altri due giocatori fanno rientro a casa dopo questi primi sei mesi in prestito.
Si tratta di Francesco Dragone: ceduto in prestito al Gozzano (Serie D, girone A), è rientrato a Novarello ma solo di passaggio. Infatti, dopo una settimana di allenamenti con i canarini sotto la supervisione di Mister Osvaldo Jaconi, è passato a titolo definitivo alla Fermana (Serie D, girone F). Il classe 1998, originario di Benevento, neo-diciottenne tutto mancino, ha effettuato il Settore Giovanile con la Salernitana prima del passaggio al Novara. Il giovane centrocampista Dragone avanzato ha già vinto, con la formazione degli Allievi Lega Pro Azzurra, il titolo di campione d’Italia.
Torna al Novara anche Andrea Oppici. Il difensore classe 1997, nel mercato estivo del 2015, era stato ceduto in prestito al Legnano, compagine dell’altomilanese che milita nel campionato di Eccellenza, con la quale ha svolto la prima parte di stagione. Anche per Oppici è stato interrotto prematuramente il prestito e ora rientra a Novara in attesa di trovare un’altra sistemazione.