Malgrado le dichiarazioni di incedibilità arrivate addirittura da Roberto Mancini e ripetute dall’agente, per Rey Manaj potrebbe profilarsi un futuro a breve termine senza la maglia nerazzurra. Nonostante il poco spazio avuto a disposizione nella prima parte di stagione l’attaccante classe ’97 si è fatto apprezzare per il suo impegno nel lavoro settimanale e la capacità di farsi trovare pronto in ogni occasione concessagli da Mancini. Qualità che non sono passate inosservate in casa Inter, che avvalorano ancor di più la fiducia del club nei confronti del ragazzo, in virtù della quale nonostante le smentite gli uomini di mercato nerazzurri si starebbero guardando intorno alla ricerca di una sistemazione per permettere al nazionale albanese di trovare maggior spazio anche in vista degli Europei del prossimo giugno. La prima indiscrezione su una possibile uscita non è tardata ad arrivare: secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, sulle tracce di Manaj si starebbe muovendo lo Sporting Gijon, club della Liga spagnola che sarebbe pronto a bussare alle porte di casa Inter per chiedere una cessione in prestito per la seconda parte di stagione. I nerazzurri valutano il da farsi, ma tutto sembra legato all’eventuale arrivo ad Appiano Gentile di un’altra punta: se così non fosse Manaj probabilmente resterebbe in nerazzurro, per continuare il suo processo di crescita sotto la guida tecnica di Mancini.