Attualmente è fermo ai box a causa di un grave infortunio procuratosi qualche giorno fa nel corso della sfida tra Perugia e Vicenza, ma anche senza giocare Vittorio Parigini diventa uno dei nomi caldi di questo mercato invernale. Il promettente esterno offensivo classe ’96 è uno dei migliori giovani del campionato di Serie B in quanto a rendimento, tanto da aver attirato su di sé il forte interesse da parte della Juventus. La società bianconera segue il giocatore dalla scorsa stagione ma per averlo deve fare i conti con i cugini del Torino, club in cui Parigini è cresciuto facendo tutta la trafila del settore giovanile e che attualmente ne detiene il cartellino. A più riprese i granata hanno “fatto muro” di fronte alle richieste per l’attaccante dell’Under 21 italiana, ma le resistenze di Cairo non hanno fatto scemare l’interesse della Juventus che, secondo quanto riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, starebbe studiando una strategia per strappare il giocatore al Toro.

I bianconeri starebbero infatti pensando di sfruttare gli ottimi rapporti con il Sassuolo – e l’interesse dei neroverdi per lo stesso Parigini – per arrivare al talentuoso jolly offensivo attualmente in forza al Perugia: non è affatto da escludere, quindi, che il club emiliano possa farsi avanti nei prossimi giorni (o in estate) con un’offerta allettante in grado di far vacillare la dirigenza granata. Nel caso in cui il Sassuolo riuscisse ad arrivare a Parigini, il giocatore andrebbe a vestire la maglia neroverde per poi in futuro, eventualmente, passare alla Juventus. Un percorso molto simile a quello che ha portato Zaza – e che forse porterà presto anche Berardi – in bianconero.