Test importante per la Nazionale italiana Under 17 di mister Dal Canto, impegnata in amichevole contro una squadra dalla grande tradizione a livello giovanile come la Spagna.

LA PARTITA – I primi frangenti del match vedono le squadre partire con un piglio poco aggressivo per dedicarsi quasi esclusivamente ad una fase di studio. La prima occasione la costruisce l’azzurrino Pinamonti che, direttamente da calcio di punizione, spaventa il portiere avversario Iñaki sfiorando di poco il palo della porta spagnola. La replica delle Furie rosse non si fa attendere ma a negare la gioia del gol ad Abel Ruiz ci pensa Bellanova, protagonista di un’ottima chiusura su una conclusione a botta sicura del numero 10 spagnolo. L’Italia si riaffaccia in avanti attorno alla metà del primo tempo, ma né Frattesi né Gori riescono ad impensierire seriamente la difesa ospite. La Spagna prende coraggio ed alza il proprio baricentro, decisa a mettere pressione sulla difesa azzurra: attorno alla mezz’ora l’attento Marricchi si fa trovare pronto in due occasioni salvando il risultato di parità, ma nulla può quando, al 39′, Oriol Busquets calcia da fuori area sfruttando una corta respinta e trova una fortunosa deviazione che beffa il portiere azzurro e vale lo 0-1 in favore della Spagna sul quale si chiude la prima frazione di gioco.
I secondi quaranta minuti di gioco si aprono con diversi correttivi apportati dai due tecnici. Dal Canto inserisce anche l’attaccante classe 2000 Kean: mossa che si rivelerà poi decisiva per il risultato finale. Il talento bianconero è volenteroso e sfiora il gol già dopo pochi minuti con un destro dalla distanza che esce a lato di poco. Al 55′ è invece Pinamonti ad andare a caccia del pareggio ma il suo colpo di testa termina sopra la traversa. L’occasione più ghiotta capita però al 65′ quando l’Italia, al termine di un’azione insistita e rocambolesca, trova il meritato pareggio. Sugli sviluppi di un corner, Kean si ritrova la palla sui piedi nei pressi dell’area piccola e calcia a botta sicura colpendo la traversa; l’azione non è finita e Adrian Lopez deve effettuare un doppio miracolo, prima su Bastoni e poi su Frattesi, prima che Kean metta dentro da pochi passi il gol che vale l’1-1. Dopo la rete del pareggio azzurro il match si “addormenta”, lasciando spazio agli ultimi cambi operati dai due allenatori e ad un’ultima emozione a pochi istanti dal triplice fischio, quando Coppola si supera sulla conclusione di Brahim Diaz che pareva destinata a finire la propria corsa in fondo alla rete. Finisce dunque così questo importante match Under 17: Italia-Spagna 1-1.

IL TABELLINO (ripreso da Tuttonazionali.com):

Marcatori: 39′ Oriol Busquets, 65′ Kean

Italia: Marricchi (41′ Coppola), Bellanova (74′ Sportelli), Bianchi, Bastoni, Pellegrini (51′ Tripaldelli), Setola (41′ Olivieri), Melegoni (51′ Marcucci), Gabbia (41′ Militari), Frattesi, Pinamonti, Gori (41′ Kean). A disp.: –
All.: Dal Canto.

Spagna: Iñaki (41′ Adrián López), Alejandro Robles (41′ Bruno Rodríguez), David Subias (51′ José Sabater), Gorka Zabarte, Alejandro Centelles (67′ Eduardo Vicente), Oriol Busquets (41′ Mikel Carro), Manu Morlanes; Jordi Mboula (60′ Beltrán Peinado), Juan Agüero (41′ Brahim Díaz), Abel Ruiz (60′ Paulino Miguélez), Alejandro Millán (51′ José Bonilla). A disp.: –
All.: Santi Denia.